Un Team esperto e affiatato costituisce uno dei molti valori aggiunti della Sosta. Perché la Ristorazione, oggi più che mai, esprime il suo massimo solo se ad interpretarla è un gruppo di appassionati, esperti e consapevoli dei risultati da raggiungere, così come del tipo di cucina da offrire al pubblico ogni volta sostenendo piccole e grandi sfide, proponendo evoluzioni, educando l’ospite ad incontri tra gusti tradizionali e sempre nuovi.

Al timone della cucina lo Chef Giovanni Mori, personaggio da decenni noto alla ristorazione pisana e grande conoscitore della nostra tradizione gastronomica toscana. Ricordate l’ Osteria del Violino? Fu ideata e gestita da Giovanni Mori ed Ettore Masi, dopo quell’ esperienza seguirono diverse strade fino al 1991, anno in cui si riunirono e fondarono l’ Osteria dei Cavalieri.

Lo accompagnano nella conduzione e nella gestione della Sosta dei Cavalieri: Franco Sagliocco, sommelier professionista e inesausto affabulatore, conoscitore attento e profondo di vini e cucina, appassionato e dedito sempre alla spiegazione e al racconto per il piacere e la cultura di chi si siede ai tavoli dei suoi locali. Fu proprio Giovanni a reclutarlo per cedere le sue quote dell’Osteria a lui e a Liano Pratesi, uno dei cuochi storici dell’ Osteria, che ha accompagnato Giovanni anche nelle sue avventure di ristorazioni precedenti. Così dal 2006 L’ Osteria dei Cavalieri diventa una società di tre persone: Franco, Liano ed Ettore Masi, altro personaggio storico della ristorazione pisana e fondatore come già detto del rinomato locale pisano ormai noto a tutti per la qualità e per la continuità delle sue proposte, da quasi ventanni una certezza per una clientela che nel corso degli anni non è mai rimasta delusa.

Quattro anni dopo l’ idea di un nuovo ristorante nella medesima via dell’ Osteria, un locale con appena venticinque posti a sedere, dove l’ intento, è si proporre i piatti storici della tradizione toscana, ma concentrando la proposta essenzialmente su pesce di primissima qualità, mai allevato e possibilmente dei nostri mari, arricchendolo concene-degustazioni che spaziano dal piccolo produttore locale al grandissimo produttore di vino, con un unico intento, educare la clientela verso una qualità di eccellenza in tutte le sue forme. E’ a questo punto ch il Mori decide di rimettersi in gioco, i quattro soci si dividono nella presenza, Ettore e Liano restano a condurre l’ Osteria, Giovanni e Franco si occupano di lanciare la Sosta.

Non solo storia però; assieme all’esperienza e alla sicurezza rappresentata dai soci, un gruppo di ragazzi di prospettiva e dalla grande passione, selezionati con estrema cura, vanno ad impreziosire lo staff del ristorante. La cucina si avvale inoltre della collaborazione come interno cucina di Allan Reyes. In sala con Franco, la simpatia e la competenza di Enrico Olmeo, ragazzo di origine sarda trasferitosi molti anni fa a Pisa per studiare ingegneria, ha lavorato per mantenersi sempre in ristoranti di livello medio-alto acquisendo una ottima conoscenza e cultura nel mondo del vino e dei formaggi. La sala è arricchita dalla dolcezza e dal sorriso di Deborah Pescini.
Da tutti noi il nostro miglior benvenuto alla Sosta: agli ospiti che già ci seguono e a quelli che verranno un’unica promessa, quella del nostro totale impegno e della nostra dedizione per regalarvi una esperienza da ricordare.

Proporre delle ottime materie prime rappresenta un fondamentale punto di partenza. Per la nostra idea di ristorazione, quella che inseguiamo sempre con il massimo impegno, gli altri requisiti fondamentali sono il rispetto della materia elaborata, la sua conoscenza e soprattutto la volontà di presentarla soltanto quando è al suo meglio,ovvero nella sua effettiva stagionalità.

Per quanto riguarda la nostra scelta di pesce, sempre ricca e in evoluzione, offriamo ai nostri ospiti esclusivamente il pescato proveniente dal Nostro Mare, che viene scelto ogni mattina dal nostro “cuoco-pescatore” Mirko Ghelardi, sui banchetti dei pescatori o dalla sua pescheria di fiducia sita lungo il litorale Pisano, o direttamente pescato da lui.

L’ intento è quello di portare nel centro storico di Pisa, una cucina di mare che rispetta l’ assoluta eccellenza delle materie prime proposte.

Per quanto riguarda le carni ci affidiamo molto al supporto di produttori di zona, con l’intenzione di proporre e far conoscere le realtà locali, a nostro avviso il modo migliore per investire e mantenere vive le nostre tradizioni culinarie. Alla Sosta non è difficile trovare pietanze con funghi porcini della rinomata Garfagnana o tartufi provenienti per lo più dalla vicina San Miniato.

Sui salumi e i formaggi attentissimo è il lavoro di selezione per cercare di portare in tavola sia i “grandi classici” che le “piccole realtà” del nostro territorio e non solo, sicuri di voler offrire sempre prodotti di assoluta qualità. Completano il nostro lavoro di ricerca e la nostra filosofia, che vede nella filiera corta e nel chilometraggio zero, i suoi presupposti per una cernita sulle verdure e sulla frutta selezionata secondo il ciclo naturale di maturazione.

IL RISTORANTE

Nel cuore di Pisa, a pochi metri dalla storica Piazza dei Cavalieri, si trova La Sosta dei Cavalieri, accogliente Ristorante che offre ai suoi ospiti l’autenticità di un’esperienza enogastronomica di ottimo livello, consumata in una ambientazione calda ed elegante.

L’offerta del Ristorante la Sosta dei Cavalieri si contraddistingue per la varietà delle sue portate, realizzate sempre con Materie Prime fresche a garanzia di una bontà a 360 gradi del piatto.

I menu vengono aggiornati periodicamente ed è per questo che nella carta del ristorante troverete piatti diversi per ogni periodo dell’anno. Ogni menu viene pensato per valorizzare al massimo i concetti della genuinità e degli avvicendamenti delle materie nel corso dell’anno. Come dire: un calendario gastronomico che va di pari passo con i grandi cicli stagionali, rispettandoli e allo stesso tempo valorizzandoli.

Nella Cucina della Sosta dei Cavalieri vengono elaborati sia i grandi piatti della tradizione toscana che nuove proposte, accostamenti innovativi per un menu mai banale e sempre ricco di sorprese: perché il vero valore della buona tavola risiede nel piacere della scoperta.

Agli ospiti del Ristorante viene inoltre proposta una vasta scelta di vini, esposti nella suggestiva cantina a vista all’interno del locale.

Un’intera parete delle migliori referenze, dai vini rossi della tradizione Toscana e Piemontese, come i Chianti e i Barolo, con un’attenzione sempre rivolta anche alle migliori etichette provenienti da tutto il territorio nazionale.

La Carta dei Vini della Sosta si arricchisce ulteriormente grazie alla cura particolare che è stata dedicata alla selezione dei vini francesi, con grande studio rivolto a zone pregiate come lo Champagne, la Borgogna, la Cote du Rhone.

Davanti a questa ampia offerta il personale di sala, cordiale ed esperto, è lieto di assistere gli ospiti nella scelta del vino più giusto da abbinare ai piatti ordinati, proponendo con la stessa amichevole disinvoltura sia la bottiglia che la notevole scelta dei vini a bicchiere.

Il Ristorante La Sosta dei Cavalieri organizza nel corso dell’anno numerosi eventi degustazione pensati per permettere agli ospiti di trascorrere una serata diversa.

Il percorso enogastronomico proposto non ha soltanto lo scopo di intrattenere con piacevolezza l’Ospite: c’è sempre in queste serate una voglia di conoscere, di approfondire, nella garbata ambizione di educare il Cliente. Piatti di notevole spessore proposti in abbinamento a grandi vini da degustare durante tutto il corso della serata.

Un locale sotto tutti i punti di vista unico nel panorama della ristorazione pisana.

Accrescono i numerosi punti di forza di questo nuovo ristorante: un servizio impeccabile ma informale allo stesso tempo, per mettere a proprio agio sia il cliente abituale che l’ avventore casuale, uno staff di rilievo, esperto e appassionato della ristorazione.

La Sosta dei Cavalieri: Il RiStoro. Il GuSto. La Sosta. Nel Cuore Storico di Pisa. Ti aSpettiamo.